top of page

Programma del giro

 

Georgia: il localeEsperienza!

Programma dell'escursione:7 giorni / 6 notti

Città da visitare:Tbilisi » Jvari » Mtskheta » Uplistsikhe » Ujarma » Telavi » Tsinandali » Kvareli » Borjomi » Ananuri » Cross Pass » Kazbegi

GIORNO 1/Tbilisi

 

Arrivo a Tbilisi, incontro all'aeroporto di Tbilisi, trasferimento in hotel, check-in. Un po' di riposo. Pranzo (durante il viaggio dall'aeroporto o dopo il check-in, dipenderà dall'orario di arrivo). A seguire: Tour a piedi della Città Vecchia (Tempio di Metekhi - Fortezza di Narikala - Bagni di zolfo - Moschea - Piazza Meydan - Sharden Street - Tempio di Sioni - Chiesa di Anchiskhati - Ponte della Pace). Dopo il giro turistico, trasferimento per la cena in un ristorante con danze georgiane.

GIORNO 2/Jvari - Mtskheta - Uplistsikhe

 

Dopo colazione andiamo a Uplistsikhe, la prima città rupestre georgiana. Si ritiene che la città si sia formata intorno al 1000 a.C., e si svuotò definitivamente solo nel XIX secolo. Prima dell'adozione del cristianesimo, Uplistsikhe era un centro di culto sacro dello stato di Kartli (Iberia). Il principale era il Tempio del Sole nel punto più alto della città. Oggi a Uplistsikhe puoi vedere grotte situate in gruppi e interconnesse da percorsi-transizioni. Parte delle grotte (complesso centrale, complesso del palazzo, chiese) è riccamente ornata. Dopo Uplistsikhe ci sarà un piccolo pranzo anticipato, e poi continueremo il nostro viaggio attraverso i luoghi cult del paese. Visita al Tempio di Jvari ("Tempio della Santa Croce".) Si erge su un'alta montagna, da dove si gode un bellissimo panorama della confluenza di due maestosi fiumi Aragvi e Mtkvari. Secondo la leggenda, proprio su questo monte, la stessa Santa Uguale agli Apostoli Nino eresse una croce. Jvari è il primo sito del patrimonio mondiale dell'UNESCO in Georgia. Inoltre, come si suol dire, Jvari è lo stesso monastero di cui scrisse Lermontov nella sua poesia "Mtsyri". L'antica capitale del regno georgiano orientale - Kartli (Iveria) - la città di Mtskheta. Questo è un sacro per ogni georgiano. La città rimase capitale fino al V secolo. Per le uniche reliquie cristiane, Mtskheta è chiamata la "Seconda Gerusalemme". Visiteremo il Tempio di Svetitskhoveli (tradotto come "Pilastro vivificante", alla base del quale è sepolto uno dei principali santuari cristiani, il Chitone del Signore, e questo è anche il luogo di sepoltura di molti re georgiani). Visiteremo anche l'antico monastero di Samtavro (qui visse e predicò San Nino nel IV secolo). Rientro a Tbilisi, cena.

GIORNO 3/Tiblisi - Udjarma - Telavi - Tsinadndali - Kvareli

 

In questo giorno viaggeremo nella regione di Kakheti. La nostra prima visita è la fortezza di Ujarma. La città fu fondata intorno al III secolo. d.C. e divenne famoso per aver servito come residenza del re Vakhtang Gorgasali (seconda metà del V secolo). La città cadde in rovina dopo che la fortezza fu distrutta dagli arabi nel X secolo. Questa rocca è nota anche per il fatto che, secondo la leggenda, qui San Nino “innalzò una delle tre croci”. Pranzo leggero lungo la strada. Guidiamo a Telavi, la capitale della regione di Kakheti. La città si trova nella Valle Alazani, a un'altitudine di 490 m sul livello del mare, quindi qui l'aria è fresca e i paesaggi dei dintorni sono impressionanti. Telavi è la città più antica della Georgia. La nostra prossima tappa è la tenuta Tsinandali (casa-museo di Alexander Chavchavadze), che attrae i visitatori con la sua storia, il bellissimo parco e la famosa cantina (la degustazione di vini è facoltativa). Alexander Chavchavadze (1786-1846) - un aristocratico brillantemente istruito, un generale militare, un partecipante alla guerra con Napoleone, un politico saggio, un personaggio pubblico attivo e un poeta. A. Pushkin, A. Griboedov, i Decabristi amavano visitare la sua casa. Qui puoi scattare foto meravigliose sullo sfondo di una natura meravigliosa. E infine andiamo a Kvareli, dove ci aspetta una famiglia georgiana, che ha i propri vigneti, marani e vino meraviglioso di propria produzione. Ci aspetta un delizioso pranzo (un po 'in ritardo), conoscenza delle tradizioni della vinificazione georgiana, degustazione di vini e corsi di perfezionamento in cucina piatti georgiani. Rientro a Tbilisi.

Giorno 4/Borjomi

 

Borjomi è una piacevole località turistica situata nella gola di Borjomi e famosa per la sua acqua minerale. Qui c'è una natura meravigliosamente bella e un clima curativo unico. Ma è grazie all'acqua minerale di Borjomi che è diventato famoso in tutto il mondo. Questa è una città di gola e, per questo motivo, tutti i suoi edifici si estendono in linea lungo la riva del fiume per circa 5 km. L'architettura di Borjomi è completamente unica per la Georgia. Un tempo qui venivano costruite dimore in una varietà di stili, fino all'aspetto misterioso dei castelli. Cammineremo nel bellissimo parco Borjomi, assaggeremo l'acqua minerale direttamente dalle sorgenti. Pranzo a Borjomi, e dopo pranzo visitiamo il museo di storia locale a Borjomi (uno dei più interessanti), o il Monastero Verde, non è lontano da Borjomi. Rientro a Tbilisi, cena.

Giorno 5/Ananuri - Passaggio incrociato - Kazbegi

 

Stiamo andando negli altopiani del paese. Il nostro percorso verso le montagne corre lungo l'autostrada militare georgiana, che iniziò a essere costruita alla fine del XVIII secolo. Per molto tempo è rimasta l'unica rotta dalla Russia alla Georgia e al Caucaso in generale. Lungo la strada visiteremo la fortezza di Ananuri. La fortezza fu costruita nel XVI secolo ed era la residenza dei signori feudali Aragvi - eristavis, i governanti di questa regione, che giocarono un ruolo di primo piano nella vita politica della Georgia orientale nel XVII secolo. È stato attaccato e distrutto molte volte, ma la maggior parte della fortezza è stata conservata. Questo edificio ancora oggi evoca una sensazione di potenza e forza. Dalla fortezza si aprono paesaggi meravigliosi fino al fiume Aragvi e al pittoresco bacino idrico di Zhinvali. Inoltre, il nostro percorso si trova a Pasanauri, la patria dei khinkali. Impareremo a preparare i khinkali, a mangiarli correttamente (pranzeremo lì) e continueremo il nostro viaggio. Oltrepassiamo la famosa stazione sciistica di Gudauri e attraversiamo il Cross Pass, che prende il nome dalla famosa pietra posta qui nel 1824. Arriviamo nella regione di Kazbegi (Stepantsminda). Qui a quota 2170 m si trova la meravigliosa Chiesa della Trinità di Gergeti (XIV secolo). Questa chiesa piuttosto grande dal basso sembra un minuscolo punto sullo sfondo del gigantesco monte Kazbek (5047 m), coperto di neve eterna. Vicino alla chiesa c'è un complesso monastico, in cui vivono ancora i monaci. Saliamo alla chiesa su un fuoristrada, la ispezioniamo e ammiriamo la splendida vista sulle montagne. Torniamo a Tbilisi. Cena.

GIORNO 6/Tbilisi

 

Tempo libero per passeggiate indipendenti a Tbilisi.

GIORNO 7/Tbilisi

 

Trasferimento all'aeroporto di Tbilisi.

Cosa è incluso nel prezzo del tour:

  • Guida in lingua russa

  • Servizio di trasporto secondo il programma del tour + trasferimento aeroporto-hotel-aeroporto

  • Biglietti d'ingresso secondo il programma del tour

  • Pranzi e cene secondo il programma del tour

  • Acqua 1 bottiglia a persona al giorno

  • Pranzo, master class e degustazione di vini in una famiglia georgiana

  • Corso di perfezionamento a Pasanauri

  • Scalare Gergeti sui SUV

 

Chiama 

+972 52-866-3730

+972 52-739-4289

+972 59-552-2440

Russo 

Russo 

Italiano  

Email 

Seguire

  • TikTok
  • Facebook
  • Instagram
bottom of page